BIOGRAFIA

Dopo aver frequentato le scuole a Lugano, Stefano Bazzi si è diplomato in Chitarra, in Composizione e in Direzione d’orchestra, studiando al Conservatorio di Parma, in Direzione per il repertorio contemporaneo al Conservatorio della Svizzera Italiana e si è laureato in Musicologia all’Università di Pavia e di Berlino.

Si è perfezionato presso accademie prestigiose, dove è stato allievo, fra gli altri, di Ottavio Dantone e Ton Koopman per l’interpretazione della musica barocca, di Umberto Benedetti Michelangeli, Isaac Karabtchevsky, Jesús López Cobos e Ralf Weikert per il repertorio lirico e sinfonico.

È stato assistente di Giorgio Bernasconi per la rassegna Novecento e presentealla Radio della Svizzera Italiana, finalista per il ruolo di direttore presso l’Orchester Liechtenstein-Werdenberg e il Conservatorio Nazionale “E. Said” di Gerusalemme.

Ha diretto orchestre in tutta Europa, tra cui l’Orchestra del Teatro Regio di Parma nella Sala Verdi, l’Orchestra “Luigi Cherubini” al MusicaRivaFestival, l’Orquesta Sinfónica de Madrid al Teatro Real, la Scottish Chamber Orchestra alSt Magnus Festival, l’Orquestra de Cadaqués al Concurs Internacional de Direcció 2013e, per due anni consecutivi, il Beethoven Orchester Bonn nella celebre Beethovenhalle.

Nel 2016 ha debuttato con l’Orchestra Filarmonica Nazionale a Kislovodsk, in Russia, venendo invitato anche per il 2018.